“Uno spirito sano in un corpo sano”… I greci antichi devono aver saputo qualcosa!

October 8, 2013 Comments Off
“Uno spirito sano in un corpo sano”… I greci antichi devono aver saputo qualcosa!


Forse, quando i nostri antenati parlavano di un corpo sano in relazione a un spirito sano, devono aver saputo quello che dicevano!

Secondo sondaggi recenti, i bambini che sono fisicamente in forma, presentano una capacità significativa maggiore di assorbire le informazioni e, quindi, una capacità migliore di apprendimento. Al contrario, i bambini che non si occupano a tutti con la loro condizione fisica e lasciano il corpo inerte, hanno una difficoltà ad imparare i nuovi dati.

Ebbene, queste nuove indagini vengono a suonare l’allarme a tutti coloro che danno un consenso ad una riduzione delle ore di educazione fisica nelle scuole.

Uno studio che dimostra la relazione tra il corpo e la mente

Questo studio è stato condotto all’American College of Sports Medicine. Quindi, secondo questo studio, applicato ai bambini di quarta e quinta classe di una scuola elementare, i bambini che hanno esercitato ad un ritmo elevato per almeno 10 minuti e poi sono stati testati in esercizi di matematica hanno le prestazioni significativamente migliori, rispetto agli altri bambini che prima di esame in matematica sono seduti inerti.

Il punto molto importante è che quasi tutti (genitori e figli) sono consapevoli della importanza dell’attività fisica nella vita umana, sulla tutela della salute e sul corretto funzionamento del corpo (di tutti gli organi) e dello spirito.

I risultati del sondaggio sono scioccanti!

Questa indagine, che ha avuto luogo in Nebraska e ha coinvolto 12.000 studenti ha avuto alcuni risultati impressionanti che sono stati anche pubblicati in “The Journal of Padiatrics”.

Non è stato necessario per i 12.000 studenti da Nebraska, che hanno partecipato al sondaggio, di avere un corpo di un tipo specifico, o di un peso corporeo particolare. In contrasto, l’esperimento comprendeva studenti di ogni peso e di ogni tipo di corpo.

Nota: Le prestazioni dei bambini sono stati misurati in base del loro prestazione nei corsi di lingua, di matematica, ma anche nei tempi di corsa. I responsabili sono stati pienamente informati sulla condizione fisica di ogni bambino.

Qual è stato il risultato?

I bambini che sembravano di migliorare la propria condizione fisica, hanno dimostrato punteggi più alti nei soggetti di lingua e di matematica.

Molto importante è il fatto che questi risultati non sono stati influenzati dalla condizione fisica di ogni bambino! Infatti, i risultati sembravano essere indipendenti di peso corporeo del bambino (se era sovrappeso, obeso, o normale) e non sono mai correlati assolutamente ed esclusivamente alla sua condizione fisica in alcun modo.

L’apprendimento è in realtà un processo molto complesso, nel corso del quale una serie di informazioni nuovi e differenziati sono ricevute, raccolte, trattate, codificate e memorizzate. Qualsiasi delle informazioni non è possibile da essere richiamati in una fase ulteriore, significa che queste informazioni specifiche non sono mai state adeguatamente comprese e assorbite.

Ma in che modo l’attività fisica del corpo potrebbe influenzare il processo di apprendimento e nel quale modo esatto, è ancora sconosciuto e viene indagato dagli esperti.

Comments are closed.