Sento un “campanello d’alarme” che suona per il mio cuore?

September 20, 2013 Comments Off
Sento un “campanello d’alarme” che suona per il mio cuore?


Sappiamo tutti, più o meno, come affrontare un attacco di cuore o un episodio di cuore. Ma ci sono alcuni altri segni precedenti di questi fenomeni, che non sono state adeguatamente esaminate. Quindi, se conosciamo e abbiamo potuto riconoscere questi “campanelli d’alarme” suonandi dal nostro organismo, allora potremmo avuto la possibilità di evitare un episodio simile.

Non dovrebbero tutti noi essere in grado di riconoscere questi segni, diretto dal nostro organismo e dando le informazioni che qualcosa sta andando male con il nostro cuore?

Le ragioni che dovrebbero farti preoccupare sono:    

  • La disfunzione erettile 

La maggior parte degli uomini che hanno una disfunzione erettile, sentono problemi cardiovascolari, mentre il 100% delle persone che presentano disfunzione erettile, devono essere considerati potenziali individui, che vanno a sviluppare una malattia cardiaca.

Una conclusione simile può essere raggiunto per le donne, che presentano una particolare difficoltà nel risveglio e nel completamento di orgasmo.

Ciò è dovuto al restringimento delle arterie della persona che impedisce il flusso sanguigno verso i genitali, mentre potrebbe anche provocare anche una mancanza di ossigeno, creando una sensazione di stanchezza e debolezza, così riducendo la libido.

  • Le gengive che sanguinano 

Le gengive che vengono continuamente sanguinare e presentano un numero di ferite, a parte di un’indicazione di una malattia periodontale, in alcuni casi potrebbe essere una manifestazione di una malattia cardiaca.

L’associazione esatta del cuore alle gengive, non è ancora stata determinata, ma si presume che potrebbe essere dovuta alla consueta reazione dell’organismo alla infiammazione con una durata lunga.

  • Il gonfiore intenso degli arti

Gli arti gonfi sono un quasi certo segno di malattia coronarica o di infarto.

Ciò è dovuto principalmente alla ritenzione idrica provocata dal cattivo funzionamento del cuore che non è in grado di portare i rifiuti dai tessuti. Così gli arti diventano gonfi a causa di fatto che la circolazione del sangue è più limitato.

  • L’angina   

L’angina, un dolore intenso e profondo nella zona del seno si presenta come una forte pressione sul torace che può essere dovuto a molti fattori (una malattia cardiaca, per esempio) che è facilmente confuso con altri dolori simili.

Ciò è causato dalla placca accumulata nelle arterie ed impedisce il flusso sanguigno, così creando una sensazione di pressione.

  • Il russare

Un russare forte, può essere anche un avvertimento di un problema cardiaco. La debolezza per la respirazione, durante il sonno, è un segno caratteristico associato a tutte le malattie cardiovascolari.

Più specificamente, l’apnea nel sonno, cioè l’interruzione della respirazione per brevi periodi, durante il sonno, è un avvertimento di un attacco cardiaco.

Questo avviene perché con l’apnea del sonno e del russare forte, l’apporto di ossigeno è ridotta e quindi l’ossigeno del sangue che nutre il cuore per il suo corretto funzionamento è anche ridotto.

  • L’aritmia    

L’aritmia è un altro segno grave che ci potrebbe essere un problema con la condizione del cuore. Questo si manifesta sia con una battuta molto rapido o di perdere alcune battute o anche battendo molto forte.

Solitamente, l’aritmia cardiaca porta ad una malattia Coronaropatia.

Suggerimento : Se avete notato uno dei sintomi precedenti, o anche di più se ti presenti due o più di questi, è necessario di contattare il vostro medico urgentemente.

Comments are closed.