Giochi di mente che non ti consentono dimagrire!

February 22, 2014 Comments Off
Giochi di mente che non ti consentono dimagrire!

Il potere della mente sul tema “peso corporeo”

La verità è che anche se questo suona contraddittorio, la mente gioca un ruolo di catalizzatore non solo di guadagnare chili , ma a perdere loro. e chili da perdere. Tutto passa attraverso la mente !

Ma perché la mente gioca un ruolo così importante nel nostro peso corporeo ? La risposta è semplice . Il più delle volte una persona (uomo o donna) diventa grasso, questo è dovuto ad un sovraconsumo , risultando piuttosto da un emotivo che una necessità organica .

Così la persona è spinto a estremità nutrizionali al fine di colmare il suo vuoto emotivo e combattere piuttosto lo stress e l’ansia di riempire lo stomaco .

In questo modo il peso del corpo è aumentata e la persona si sente che questo è l’unico modo per affrontare le sue intense sensazioni di solitudine, amarezza, la tristezza, il rifiuto, la mancanza di autostima, la depressione o la rabbia .

In modo simile la mente lavora in modo negativo e ogni volta che una persona cerca di perdere il peso in eccesso che provoca una miseria , è comunque riuscito, semplicemente perché la mente sta producendo ostacoli a questo processo.

Piccole cose che possono cambiare il risultato!  

In questi casi, la cosa più importante è se la persona può dominare la sua mente, e questo può accadere nei momenti una persona conosce il comportamento nutrizionale.

Alcuni semplici esempi, che sono registrati in persone di qualsiasi età e sesso, e stanno portando ad un fallimento di ogni tentativo di controllare il loro peso corporeo, sono i seguenti:

  • Non mangiare da soli! Quando si mangia da solo si avrà una maggiore quantità di cibo. Provate a mangiare con tutta la famiglia o con un amico. Affrontare il cibo come un divertimento secondario. Lo scopo è la compagnia e non il consumo di cibo!
  • Non mangiare davanti la televisione. Si perde la concentrazione e si tende a consumare una quantità molto superiore a quello che realmente bisogno di avere.
  • Durante il giorno cerca di trovare le cose che potrebbero calmarti e potevano alleviare lo stress e la tensione. L’esercizio fisico, lo yoga, il pilates, il massaggio, un rilassante bagno di bolle, la meditazione, o la musica sono solo alcune delle cose che potrebbero aiutare a eliminare lo stress si portano in te stesso. L’ansia e lo stress spesso portano a gravi disturbi alimentari e alla sovralimentazione.
  • Cerca di dormire bene! Un buon sonno contribuisce non solo a migliorare il funzionamento dell’intero organismo, ma funziona anche come un ansiolitico.
  • Non riempire la casa con snack e dolci che non hanno nulla da offrire e inoltre ben sapete in anticipo che da quando sono a casa ………… state andando mangiarli!  
  • Smettere di mangiare prima di sentire pieno! In realtà, perché tendiamo a mangiare troppo in fretta, il segnale che l’organismo ha ricevuto la quantità di cibo necessario, arriva al cervello molto più tardi, in modo che quando sentiamo che abbiamo avuto cibo a sufficienza, abbiamo già consumato molto più cibo di quanto la quantità necessaria.      
  • Un “gioco” in modo da essere grado (almeno all’inizio) di dominare se stessi è quello di creare alcune condizioni difficili. Quindi, cercare di consumare il cibo con un mezzo difficile (per esempio bacchette, con la mano sinistra se siete destri, con un cucchiaio per i cibi che richiedono l’uso di una forchetta). Questo vi farà mangiare più lentamente e darà abbastanza tempo per il messaggio di pienezza di passare dallo stomaco al cervello. Questo è come si inizia a capire la quantità di cibo che si ha realmente bisogno di sentirsi pieno.

Comments are closed.