Disturbi nutrizionali nonché sulle loro conseguenze verso l’organismo

October 18, 2013 Comments Off
Disturbi nutrizionali nonché sulle loro conseguenze verso l’organismo


I disturbi nutrizionali sono diventati frequenti nella vita di tutti i giorni. Gli obblighi infiniti e lo stress costante che esaurisce il nostro organismo, ha risultato nella sua manifestazione in altre forme, come questa dei disturbi nutrizionali.

I disordini nutrizionali più comuni sono :

  • Anoressia nervosa
  • Bulimia nervosa
  • Ortoressia nervosa

Infatti, Ortoressia nervosa, è un manifestazione di disturbo nutrizionale, più recente ed è nota durante gli ultimi anni.

Gli individui che soffrono di un disturbo nutrizionale, sono caratterizzati da ossessioni riguardo a la quantità di cibo consumato e le calorie derivati. Dalla mattina alla sera, la prima e l’ultima preoccupazione è il processo di contare le calorie. Caratteristica può essere il sentimento di rimorso e vergogna sentito da queste persone, se non rispettano il programma di dieta seguita, completamente.

La sofferenza cronica dei disturbi nutrizionali può causare a queste persone, gravi problemi di salute, dal momento che questi individui o consumano quantità eccessive di cibo che poi o respingendola provocare intenzionalmente un vomito, o evitare di consumare qualsiasi alimento. Tuttavia, in entrambi i casi, i problemi causati sull’organismo sono molto gravi e talvolta anche non reversibile.

ATTENZIONE!!!: E’ un dato di fatto che le persone con manifestazione cronica di un disturbo nutrizionali riducono la loro aspettativa di vita da 10 a 20 anni!

Il punto che richiede più attenzione è che, anche se queste persone spesso sanno e sono pienamente consapevoli dei danni causati alla loro organismo, tuttavia, non sono in grado di fermare la causa.

Questa è una situazione puramente nevrotica in cui la persona che soffre di anoressia nervosa si ritrova in balia del l’immagine del suo aspetto esteriore (che non è mai abbastanza soddisfacente) e della sua mania per ottenere una maggiore perdita di peso, mentre nel caso della bulimia nervosa è stato lasciato in frustrazione, miseria e bassa autostima, cercando allo stesso tempo di riempire il vuoto affettivo con il consumo di una crescente quantità di cibo.

Nessun disturbo nutrizionale è un caso semplice. Questo problema profondo psicologico esistente nel qualche parte del subconscio, diventa gigantesco, se non viene trattato. Il cibo non è la causa del problema ma il mezzo utilizzato per la sua manifestazione.

Queste persone sentono che controllando la loro dieta, in qualche modo riescono a controllare la loro vita. Quello di cui abbiamo bisogno non è la perdita di peso o il controllo di chili, ma la carica emotiva del loro organismo.

L’aiuto di un medico specialistico (non solo di un nutrizionista, ma principalmente di un psicologo) è necessario nei casi in cui la persona non può comprendere la rischiosità della situazione e si rifiuta di affrontare.

Comments are closed.