Come il fumo uccide il nostro organismo!

July 6, 2013 Comments Off
Come il fumo uccide il nostro organismo!
Come il fumo uccide il nostro organismo!


Come tutti sappiamo, il fumo è direttamente connesso ad un certo numero di tumori apparsi nel polmone, sulla mascella, la bocca, il collo e anche sulla pelle. Questa abitudine terribile, è responsabile anche per le malattie del sistema respiratorio, per i colpi, per le malattie cardiovascolari e per molte altre gravi e rischiosi, per la nostra vita, disturbi.

Ma ciò che molti ignorano è che il fumo influisce in modo positivo e aumenta le possibilità per lo sviluppo del cancro nei reni, nella vescica, nel pancreas e anche sulla cervice. C’è la possibilità che tutti questi menzionati sopra, presentano alcuna relazione tra loro, ma la sigaretta è la causa di una serie di disturbi nell’organismo, che non possono essere monitorati immediatamente, ma vengono registrati nel lungo periodo e in certi casi potevano causare non solo un forte livello di dolore, ma potrebbero anche essere fatale per la nostra vita.

 Qualche verità sul fumo

In livello internazionale, il fumo è verificato come una delle cause più comuni di morte.

In America, almeno 1-5 morti, sono dovuti al fumo.

Secondo una ricerca, la maggior parte dei fumatori adulti hanno ammesso di aver iniziato a fumare in età di adolescenza, o anche in età pre-adolescenziale, o anche nella loro infanzia.

I bambini nella fascia di età da 4 a 12 anni, stanno diventando familiari con il tabacco, in una percentuale superiore al 60%, dal momento che sono i fumatori passivi nelle loro case.

La maggior parte dei fumatori, è rilevata in persone (uomini e donne), nella fascia da 25 a 45 anni di età.

I fumatori adulti sono identificati come il 23% di uomini e 18% delle donne. Più in particolare, la percentuale delle donne fumatrici, sono in aumento per tutto il tempo che mostra una tendenza di ricominciare a fumare dalle primissime età della loro infanzia.

I fumatori permanenti sembrano avere una vita più breve, da 13 a 15 anni, delle persone non fumatori.

Il cancro del polmone, è dovuto al fumo di una percentuale del 90% e solo il 10% è dovuto ad altri motivi.

Più in particolare, nel caso delle donne, il cancro del polmone è dovuto al fumo di una percentuale del 80%.

Il fumo è anche responsabile per l’invecchiamento precoce e le rughe della pelle.

In alcuni anni più vecchii, gli effetti del fumo non erano molto ben conosciuti, ma oggi, le persone più giovani sono molto ben informati sul fumo ei suoi effetti nocivi nell’organismo.

Motivi per smettere di fumare…

Monossido di carbonio

Durante il fumo, il monossido di carbonio entra nei polmoni e da lì viene trasferito al sangue. Riduce la quantità di ossigeno nei globuli rossi e aumenta i livelli di colesterolo, che dopo alcuni anni è conseguente ad una sclerosi delle arterie e di conseguenza provoca incidenti cardiovascolari.

Nicotina

La nicotina è una sostanza pericolosa con capacità di dipendenza, come viene verificato da tutti i fumatori. Aumenta anche la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna, provoca il restringimento delle arterie e può anche causare un attacco di cuore.

Arsenico

Il arsenico è responsabile di malattie cardiovascolari e did cancro negli umani.

Benzene

Il benzene provoca il cancro e in particolare la leucemia.

Acroleina

L’acroleina gas è direttamente correlata allo sviluppo del cancro del polmone nei fumatori. Essa provoca un danno sul DNA e blocca il suo restauro.

Cromo

Anche se è un materiale utilizzato nell’industria della pittura e si caratterizza come leghe di metalli, cadmio è utilizzato nelle sigarette ed è altamente responsabile per il cancro del polmone.

Cadmio

Il cadmio, come un materiale usato nelle batterie, causa gravi danni nell’organismo e più specificamente ai reni e alle arterie.

Polonio -210

E’ un elemento puramente radioattivo.

Comments are closed.