C’è un cambiamento climatico e come è causato?

June 5, 2017 Comments Off
C’è un cambiamento climatico e come è causato?

L’attuale trend di riscaldamento globale è particolarmente importante a causa del fatto che circa il 95% è il risultato dell’attività umana, iniziata intorno alla metà del ventesimo secolo e continua ad un ritmo imprevedibile.

I satelliti e altri risultati tecnologici offrono un aiuto prezioso agli scienziati che raccolgono così informazioni di un tipo diverso sul pianeta e sul suo clima su scala globale. La maggior parte di questi dati dimostra che esistono segnali di cambiamento climatico.

La natura di anidride carbonica così come altri gas per mantenere il calore è stata dimostrata per la prima volta a metà del 19 ° secolo. Loro capacità di influenzare il trasferimento dell’energia infrarossa attraverso l’atmosfera è la base scientifica di molti organi impostati dalla NASA. Non c’è dubbio che un aumento dei livelli di gas a effetto serra abbia influenzato il riscaldamento della Terra, in risposta.

Gli esplosioni di ghiaccio provenienti dalla Groenlandia, dall’Antartide e dagli iceberg tropicali mostrano che il clima della Terra rispecchia i cambiamenti di gas serra. Le prove più antiche si possono trovare in tre anelli, sedimenti oceanici, barriere coralline e strati di rocce sedimentarie. Questa testimonianza antica o paleontologica rivela che il riscaldamento attuale avviene ad una velocità di circa dieci volte superiore a quella del periodo di recupero del calore dell’era glaciale.

Evidenza di un rapido cambiamento climatico è irrefutabile:

Aumento del livello del mare

Il livello del mare è salito di circa 20 centimetri a livello mondiale. Il tasso di crescita negli ultimi due decenni è doppia rispetto al secolo scorso.

Riscaldamento del clima in tutto il mondo

La temperatura media sulla superficie terrestre è aumentata di circa 2 gradi Fahrenheit (1,1 gradi Celsius) dalla fine del XIX secolo, un cambiamento che deriva soprattutto dalla maggiore presenza di anidride carbonica e di altre emissioni emesse dall’uomo.

Aumento delle temperature dell’oceano

Gli oceani hanno assorbito la maggior parte di questo aumento di calore con 700 metri della superficie superiore del caldo dell’oceano di 0,302 gradi Fahrenheit dal 1969.

Riduce i volumi di ghiaccio

I volumi di ghiaccio della Groenlandia e dell’Antartico sono diminuiti in massa. I dati registrati dalla NASA mostrano che la Groenlandia ha perso 150-250 km di ghiaccio ogni anno dal 2002 al 2006, mentre l’Antartide ha perso circa 152 chilometri di cubo (36 miglia cubiche) tra il 2002 e il 2005.

Ridurre gli iceberg nel Mare Artico

Sia l’estensione che lo spessore degli iceberg artici sono diminuiti rapidamente negli ultimi decenni.

Sottrazione di ghiaccio

Il ghiaccio cade quasi ovunque sulla superficie della Terra, incluse le Alpi, l’Himalaya, le Ande, l’Alaska e l’Africa.

Fenomeni estremi

Il numero di incidenti di temperatura estremamente elevati negli Stati Uniti è aumentato, mentre il numero di temperature molto basse è diminuito dal 1950. In particolare, ha ricevuto un numero crescente di precipitazioni pesanti.

Acidificazione degli oceani

Dall’inizio della rivoluzione industriale, la percentuale di acido sulla superficie degli oceani è aumentata di circa il 30%. È anche il risultato dell’emissione di anidride carbonica nell’atmosfera e quindi di una percentuale più elevata assorbita dagli oceani.

Diminuzione della copertura della neve

Osservazioni dai satelliti rivelano che la neve totale durante la stagione primaverile nell’emisfero settentrionale è diminuita negli ultimi decenni e che la neve si scioglie molto più facilmente.

Comments are closed.