12 problemi della pelle dell’estate – Prestare attenzione

July 17, 2017 Comments Off
12 problemi della pelle dell’estate – Prestare attenzione


Un rash che provoca prurito o scottature può trasformare rapidamente il piacere e la gioia delle vacanze estive in un’avventura che può avere gravi conseguenze sulla salute.

Quindi una guida rapida che evidenzia questi problemi piuttosto piccoli può aiutare a avere la tua mente come ci sentiamo in questo momento quando ci sentiamo più spensierati e vogliamo avere poche difficoltà.

1. Problemi con l’acne.

Quando il sudore è mescolato con i batteri e gli oli che utilizziamo in estate, allora i pori della pelle si inasciano e abbiamo i brufoli dell’acne soprattutto sulle pelli che mostrano una tendenza a sviluppare l’acne.

Pura pelle e uno sforzo per mantenere il sudore e l’olio per lungo tempo in faccia.

2. Secca, pelle irritata.

Quando l’aria esterna è troppo calda e umida, c’è ancora la possibilità di pelle secca e irritata. Di solito è mostrato nei casi in cui siamo esposti per molto tempo al sole, accanto a una piscina o in aria condizionata.

Una doccia rinfrescante e una buona crema sono il primo aiuto in questo caso. E naturalmente lontano dall’esposizione al sole.

3. Fotoilite o borsite.

Ogni capello del tuo corpo cresce attraverso un’apertura chiamata sacca. I sacchetti contaminati sembrano brufoli, ma tendono ad essere pruriti e molto sensibili.

4. Infezione da manicure o pedicure.

Vari manicure o pedicure possono offrirvi artigli incredibili, ma possono anche esporre a germi che causano infezioni.

5. Melasma.

È il nome che offriamo a questi segni con colore marrone o grigio-marrone e che sono ancora più prominenti al sole. Consultare un esperto di ciò che potete fare per renderli meno evidenti.

6. Rash dalle piante.

Ci sono alcune piante come l’edera velenosa che possono causare eruzioni cutanee sulla pelle. Saperne di più su queste piante e fate attenzione a evitarli per evitare di subire le conseguenze.

7. Rash da calore.

Le ghiandole sudate bloccate non sono in grado di espellere il sudore esternamente e quindi creare piccoli gonfiori, provocando un rash e prurito. Quando questi soffioni aprono e rilasciano il sudore, ci sentiamo un pungiglione e un’irritazione nella nostra pelle. Abbigliamento leggero in cotone e esercizio in questo periodo, le ore più fresche del giorno ci danno una prima soluzione al problema.

8. Rash della contaminazione marina.

Spesso accade che il bagnarsi nel mare è come un incubo, appena lasciamo il mare vediamo eruzioni cutanee. Provengono da acqua di mare contaminata. Prima e soluzione immediata, da un lato, di non approcciare nuovamente questo punto e pulire il nostro corpo con acqua e sapone.

9. Allergia dal sole.

È possibile sviluppare eruzioni cutanee (reazioni allergiche) durante il prendisole. Dovresti ottenere farmaci specifici per questa allergia e usare anche un prodotto per la protezione solare (crema, emulsione, ecc.)

10. Scotatture.

Una delle malattie usuali sarebbe l’estate. Le celebri bruciature da prendere il sole sono qualcosa che dobbiamo prestare attenzione perchè possono portare al cancro della pelle. Troviamo un posto ombreggiato e utilizziamo un cappello e un prodotto con un buon indice di protezione solare.

11. L’orecchio del nuotatore.

Quando l’acqua è intrappolata nel passaggio dell’orecchio si sviluppa un’infezione che chiamiamo l’orecchio del nuotatore. È necessario pulire l’orecchio da uno specialista e evitare i boccioli di cotone che pongono un problema peggiore.

12. Irritazione del nuotatore (prurito).

Di nuovo, sono eruzioni cutanee e irritazioni cutanee, soprattutto prurito a causa di acqua contaminata. Pulizia del corpo e evitare questi punti per nuotare.

Comments are closed.